Fotografia

[Fotografia di Mario Corsolini]

orreva l'estate boreale 2005 quando, in seguito a ponderatissime valutazioni coadiuvate da innumerevoli carteggi epistolari, mi decisi a fare il grande passo: abbandonare la fida Olympus Camedia C2000-Z (con la quale ho scattato le mie prime immagini della Nuova Zelanda e che, a voler essere pignoli, non era nemmeno mia!) per approdare al mondo delle pesanti, ingombranti e costose reflex. E fu Canon EOS 350D Digital, col tempo più volte sostituita e affiancata da tutta l'attrezzatura che nel tempo ho oculatamente radunato. Da allora il mio archivio fotografico personale è cresciuto di parecchie migliaia di unità tra cui, inevitabilmente, qualche immagine dignitosa ci deve essere per forza, non fosse altro che per mero calcolo delle probabilità!
Tuttavia, essendo massimamente dotato di (proverbiale) pigrizia, mi sono infine dovuto rassegnare alla constatazione che, plausibilmente, mai mi metterò a ordinare tutte le immagini al fine di produrre una galleria personale decente e navigabile. Il meglio che sono riuscito a mettere assieme sono alcune piccole raccolte semi-casuali, come le foto che pubblicai su Alamy (esperimento da lungo tempo abbandonato) e quelle che ogni tanto faccio partecipare al concorso DigIdea, per la maggior parte raccolte nella Galleria Personale.
Inutile dire che ancora ho troppo da imparare, ma impegnandomi spero di riuscire a migliorare. Sono già sulla buona strada: ho un'adorabile assistente! Mi sono anche iscritto (e in alcuni casi sono stato socio particolarmente attivo) a un certo numero di circoli fotografici, telematici e non, come la North Shore Photographic Society di Auckland, il Gruppo Fotografico IdeaVisiva di Campi Bisenzio (di cui sono anche webmaster), la FIAF, photo4u.it, il Canon CIub Italia, il fu diFotoParlate e Photography on the Net.
Da un compare di scorribande fotografiche notturne conosciuto sul terzultimo, che non frequento più poiché è il male ;-), ho ricevuto a mo' di graditissimo omaggio la striscia sotto riportata, dove si può ammirare all'opera il glorioso TS-E!

[Sbu&Luke]